Passioni fiorentine

La mia più grande passione è senza dubbio Firenze, anche se negli ultimi anni mi ha fatto parecchio arrabbiare la sua gestione. Le mie passioni fiorentine più forti sono guardare Firenze all’alba dal Piazzale Michelangelo e passeggiare per tutti quegli angoli nascosti sconosciuti ai più in compagnia di mio marito Massimo. Sono da sempre un’amante del teatro e mi piacerebbe rivederlo anche nelle piazze, magari in estate. L’ultimo spettacolo teatrale che ho visto all’aperto è stato Masaniello, in Piazza della Signoria, bellissimo e dinamico interpretato magistralmente da un fantastico Massimo Venturiello (sarà stato il 1998-1999?) E poi le letture…. mi ricordo di Arnoldo Foà che leggeva una parte della Divina Commedia sull’Arengario, sempre in Signoria, ovviamente tutto gratis. Mi manca tanto il teatro all’aperto!
E il cinema… per molti anni in collaborazione con il Comitato di San Niccolò e la Casa del Popolo URL ARCI (sempre in San Niccolò) ho organizzato, sempre con Massimo, diverse stagioni di cinema estivo all’aperto, con un piccolo schermo e delle sedie di plastica (cinemino naif), dando la possibilità di godersi una serata al fresco e di vedere un bel film di nicchia a costo zero, non tanto ai ragazzi giovani (che hanno comunque partecipato), quanto alle famiglie che magari non avevano la possibilità economica di portare tutti i componenti ad un cinema tradizionale. L’ultima mia stagione dedicata al cinema è stata ospitata dall’Easy Living, presso la spiaggetta di San Niccolò. Tra le mie altre passioni ci sono l’alta cucina vegana e il rispetto della stagionalità degli alimenti, inoltre colleziono utensili da cucina. La tecnologia al momento è la passione che tengo nascosta perché non potendo più sfogarla nei vari laboratori dove ho lavorato, il solo pensarci mi fa soffrire.

Massimo e Alessandra che sfilano come Giovanni dalle Bande Nere e Maria Salviati

Giovanni dalle Bande Nere e Maria Salviati, io e Massimo

Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>